cerca: » vai
busta newsletter gratuita

consultazione gratuita di documenti relativi al mondo delle espropriazioni

Anteprima di stampa versione stampabile


L'espropriazione di beni culturali

Ultimo aggiornamento: 22/03/2005

 

A-    L'espropriazione di beni culturali

 
Trattasi di interventi, previsti all'art. 95, aventi per oggetto l'esproprio di beni mobili ed immobili.
La dichiarazione di pubblica utilità per l'attuazione di tali interventi è di competenza esclusiva del ministero per i beni e le attività culturali.
In tale caso l'indennità, ai sensi del primo comma dell'art. 99, è sempre riferita al giusto prezzo in una libera trattativa di compravendita.
Per il procedimento si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni generali di cui al Testo Unico in materia di espropriazione, approvato con DPR n. 327/2001 e successive modificazioni.
 

B-    L'espropriazione di immobili per fini strumentali

 
Trattasi di interventi, previsti all'art.96, aventi per oggetto l'esproprio di edifici ed aree.
In tale caso l'approvazione del progetto equivale a dichiarazione di pubblica utilità (secondo comma art. 98) e può essere disposta sia dal ministero per i beni e le attività culturali, che dalle regioni, tenute a comunicarlo al ministero (primo comma art. 98).
L'indennità è determinata con riferimento ai vigenti criteri in materia di espropriazioni per pubblica utilità.
 Per il procedimento si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni generali di cui al Testo Unico in materia di espropriazione, approvato con DPR n. 327/2001 e successive modificazioni.
 

C-    L'espropriazione di immobili per interesse archeologico

 
Trattasi di interventi, previsti all'art.97, aventi per oggetto l'esproprio di edifici ed aree.
In tale caso l'approvazione del progetto equivale a dichiarazione di pubblica utilità (secondo comma art. 98) e può essere disposta solo dal ministero per i beni e le attività culturali.
L'indennità è determinata con riferimento ai vigenti criteri in materia di espropriazioni per pubblica utilità.
Per il procedimento si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni generali di cui al Testo Unico in materia di espropriazione, approvato con DPR n. 327/2001 e successive modificazioni.

 

Vedi anche:

  • Monitoraggio dell'attività giurisprudenziale
    La sezione giurisprudenza ti informa sulla giurisprudenza in materia, orientata secondo le singole fasi procedimentali.

  • Iscriviti ora!
    Per avere accesso a tutti i servizi offerti, consulta le nostre modalità di abbonamento e offerte speciali.

  • Hai subìto un esproprio? Ti serve aiuto?
    L'angolo degli espropriati è il servizio di orientamento ed aiuto per i proprietari di immobili oggetto di espropriazione.




Copyright © 2003-2015 ConsulenzaEspropri.it Srl
Realizzazione siti internet Meravigliao.it