cerca: » vai
busta newsletter gratuita

consultazione gratuita di documenti relativi al mondo delle espropriazioni

Anteprima di stampa versione stampabile


La cessione pro-quota di beni indivisi

Ultimo aggiornamento: 28/11/2012

 

Il T.U.E. ha, all’art. 45, inserito la disposizione che permette di effettuare, in caso di comproprietà, la cessione della propria quota di proprietà. La norma consente al comproprietario la cessione volontaria o l'accettazione del l’indennità “pro quota”; esso, conseguentemente, potrà riscuotere la sua indennità, mentre, per il comproprietario che non abbia accettato, si provvederà al deposito presso la Cassa DD.PP. della quota ad esso spettante e avviare il procedimento di rideterminazione dell’indennità definitiva.
In tale caso, qualora in sede di determinazione dell’indennità definitiva o di opposizione presso la Corte d’Appello alla stessa, l’indennità risultasse aumentata, tale aumento sarà riferito solo alla quota di chi non ha accettato l’indennità offerta, per il quale si è provveduto alla rideterminazione dell’indennità o di chi, impedendo che essa diventi definitiva, ha fatto opposizione ai sensi dell’art. 54 del T.U.E.
Ciò è coerente con la disposizione di cui al comma 5 dell’art. 20 del T.U.E., dove è esplicitamente richiamato il carattere irrevocabile dell’accettazione dell’indennità offerta a titolo provvisorio.
A tali principi si richiama la seguente giurisprudenza di Cassazione che ammette, a seguito di un giudizio, il deposito delle sole quote di proprietà aggetto di contestazione (Cass, sez. I, 19 nov.1999, n. 12861; Cass. Sez. I, 5 magg. 2005, n. 9172; Cass, Sez. I, 8 nov. 2005, n. 21638).

 

Vedi anche:

  • Offerta speciale EsproSit
    Dalla collaborazione con Siteco Informatica nasce Espro-SIT LT, la soluzione chiavi in mano per la procedura espropriativa » vai

  • Quesiti personalizzati
    I nostri esperti possono rispondere a tutti i vostri dubbi per problematiche specifiche o nei casi di difficile soluzione.

  • Organizzazione corsi
    Lo staff del sito organizza corsi di formazione e aggiornamento in materia espropriativa, strutturati a seconda dei soggetti a cui sono rivolti e in base alle specifiche esigenze.




Copyright © 2003-2019 ConsulenzaEspropri.it Srl
Realizzazione siti internet Meravigliao.it