cerca: » vai
busta newsletter gratuita

consultazione gratuita di documenti relativi al mondo delle espropriazioni

Anteprima di stampa versione stampabile


Opere realizzate da più enti: l’obbligo al pagamento dell’indennità è del soggetto a cui favore è pronunciato il decreto di espropriazione

Ultimo aggiornamento: 16/02/2015

 

Il Consiglio di Stato, sez. IV, con sentenza 29 gennaio 2015 n. 437, conferma il principio che, nel caso di opere realizzate da più enti, l’obbligo al pagamento dell’indennità è del soggetto a cui favore è pronunciato il dec reto di espropriazione, che, come tale, è legittimato passivo nel giudizio di opposizione alla stima promosso dall’espropriato. In merito il Consiglio di Stato afferma quanto segue:

 

“Si rammenta in proposito che la giurisprudenza di legittimità ha ormai stabilmente affermato il principio per cui (Cass. civ. Sez. I, 19-07-2012, n. 12541) “parte del rapporto espropriativo ed obbligato al pagamento dell’indennità nei confronti del proprietario espropriato e come tale legittimato passivo nel giudizio di opposizione alla stima promosso dall’espropriato è il soggetto espropriante a cui favore è pronunciato il decreto di espropriazione anche nell’ipotesi di concorso di più enti nella realizzazione dell’opera pubblica dovendo egualmente aversi riguardo a detti fini esclusivamente al soggetto che nel provvedimento ablatorio risulta beneficiario dell’ espropriazione, salvo che dal decreto stesso non emerga che ad altro ente in virtù di legge o di atti amministrativi, e mediante figure sostitutive a rilevanza esterna, sia stato conferito il potere ed il compito di procedere all’acquisizione delle aree occorrenti e di promuovere e curare direttamente, agendo in nome proprio, le necessarie procedure espropriative ed addossati i relativi onere.

 

Ciò però riguarda il pagamento della indennità, e, quindi, la procedura espropriativa “legittima”, e non già l’azione risarcitoria per una procedura (divenuta) illegittima, quale certamente è quella sulla quale si controverte, ed in ordine alla quale assume portata centrale il principio di cui all’art. 2043 CC.”

 

 

Vedi anche:

  • Iscriviti ora!
    Per avere accesso a tutti i servizi offerti, consulta le nostre modalità di abbonamento e offerte speciali.

  • Testo Unico
    Guida operativa con tutte le fasi del procedimento e i modelli necessari, specifici per il nuovo procedimento introdotto! » vai

  • Monitoraggio dell'attività giurisprudenziale
    La sezione giurisprudenza ti informa sulla giurisprudenza in materia, orientata secondo le singole fasi procedimentali.




Copyright © 2003-2015 ConsulenzaEspropri.it Srl
Realizzazione siti internet Meravigliao.it